Iscriviti alla newsletter

Le ultime novità su Franco Battiato direttamente nella tua email.


Iscriviti


* Informativa sul trattamento dei dati personali

 

Contatti

Angelo Privitera (Website administrator)

Franco Battiato (L'Ottava)



Credits

Designed & developed by

logo


Management e live booking:

International Music and Arts
Francesco Cattini

Elisa Sitta



© 2011-2015 Franco Battiato.
Tutti i diritti riservati.

chiudi
Newsletter - Contatti
fb
Anthology - Le nostre anime
10 novembre 2015 | Sezione: discografia_interna_sx |

L’antologia composta da 3 cd, – disponibile anche in versione deluxe con sei cd e quattro dvd che allarga il raggio ai brani mistici/elettronici, a quelli di musica classica e ai film – arriva come una vera summa del lavoro autoriale di Franco Battiato e riesce a farlo per tre motivi. Senz’altro per una serie di inediti: dal brano che dà il titolo al lavoro, con l’incredibile arrangiamento d’archi della Royal Philarmonic Orchestra di Londra, al richiamo spirituale de Lo spirito degli abissi, alla cover in stile “Fleurs” di un classico della canzone italiana come Se telefonando, oltre ad una straordinaria versione di Battiato con Mika del brano Centro di gravità permanente, il cui testo per l’occasione è adattato in inglese e titolato Center of gravity.

Ma succede soprattutto per la cura artistica con cui è stata pensata una scaletta che attraverso 52 pezzi e circa tre ore e mezza di musica sintetizza un viaggio che va cronologicamente da “L’era del cinghiale bianco” ad “Apriti Sesamo”, non dimenticandosi di includere alcuni momenti chiave da dischi live come “Giubbe Rosse” e “Del suo veloce volo” o dalla serie “Fleurs”, in un disegno che fa convivere armonicamente e senza forzature le canzoni che hanno avuto più impatto commerciale con gioielli più nascosti come Haiku o Stati di gioia.